Istituto Statale di Istruzione Superiore
Andrea Gritti - Mestre [ITT Gritti + ITC Foscari]

istituto statale di istruzione superiore andrea gritti [itt gritti + itc foscari] - mestre
ti trovi in: home> pagine
Pagina inserita da Cest_Dieg il 20/06/10 (aggiornata al: 22/06/10) (letture: 2176)
personale docente
insegnante

Alternanza Scuola Lavoro dal 2007 al 2010

Attivitą di Alternanza Scuola Lavoro svolte dalla classe 5A A.S. 2009/10
Descrittori (tag): [scuola-lavoro]
 
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 2007/2010
L’ attività di Alternanza Scuola Lavoro si è sviluppata nell’ambito del Piano di Offerta Formativa  dell’Istituto Tecnico per il Turismo “A. Gritti” di Venezia – Mestre.
Il progetto è stato promosso da Regione Veneto, Unioncamere del Veneto e Ufficio Scolastico Regionale nel contesto della sperimentazione di cui all’art. 4 – L. 28 marzo 2003 n. 53.
Il programma ha riguardato tutti gli allievi della classe 5A, ed ha avuto come riferimento le figure professionali di guida museale e guida naturalistica.
Obiettivi (competenze attese in esito al progetto):
 
GUIDA NATURALISTICA
Per la parte relativa alla figura di Guida Naturalistica il progetto si è articolato nelle seguenti fasi:
1)  Attività formativa in aula:
Lezioni e uscite sul campo con Limosa scrl sulle seguenti tematiche:
·         Inquadramento della figura professionale di guida naturalistica
·         Analisi del territorio con specifico riferimento alla Laguna di Venezia
·         Preparazione dell’uscita sul campo
·         Visita guidata a Venezia e all’ambiente lagunare
2)  Attività di tirocinio:
Guide naturalistiche con coop Limosa.
Gli studenti hanno partecipato in coppia come osservatori delle attività di educazione ambientale e turismo naturalistico per tre giornate a testa nei seguenti ambiti: isola della Certosa, Centro di Educazione Ambientale di Eraclea, Museo di Storia Naturale di Venezia
La classe ha anche partecipato in sinergia al progetto “Scuola e cooperazione”, promosso da Irecoop Veneto e finanziato dalla Provincia di Venezia, con l’obiettivo di rafforzare le capacità imprenditoriali e lo spirito di collaborazione al proprio interno, strutturandosi come una mini impresa che offre servizi turistici.
Sulla base dell'esperienza formativa, gli alunni hanno inoltre sviluppato un progetto autonomo, con il tutoraggio di docenti interni alla scuola, consistente in una offerta di servizi di accompagnamento al I.P.S. “Sismondi” di Pescia (Ps) a Venezia ed in ambito lagunare.
È stato inoltre predisposto materiale informativo sull’ambiente lagunare e su specifici itinerari turistici, raccolto un CD-rom.
3)  Conclusione
Gli alunni, hanno predisposto una presentazione multimediale di tutte le attività svolte che è stata divulgata sia in incontri esterni, sia nelle giornate di orientamento “Scuola aperta”.
 
4) Valutazione
La valutazione è avvenuta attraverso l’osservazione costante del processo cognitivo e dell’arricchimento formativo, verifiche intermedie e finali, la produzione di materiali significativi, questionari, diario di bordo, scheda valutativa del tutor esterno.
Alla fine del percorso verrà predisposta per ogni alunno una scheda di certificazione delle attività svolte e delle competenze acquisite.
 
OPERATORE MUSEALE
La classe V A ha seguito un progetto biennale di ASL in ambito storico-artistico con il preciso obiettivo di informare gli studenti sulle possibilità occupazionali, post diploma, in questo campo e di fornire alcuni contenuti e modalità professionalizzanti. Sono stati affrontati due profili occupazionali: la guida in percorsi storico-artistici all’interno del tessuto urbano e l’operatore museale specializzato in percorsi all’interno di istituzioni museali. 
Durante la classe quarta gli studenti hanno frequentato 24 h di corso di formazione in aula che ha visto l’avvicendarsi in qualità di docenti di vari esperti del settore dell’imprenditoria culturale veneziana. A questa prima parte, è seguita l’attività pratica che ha visto una collaborazione tra l’I.T.S.T. Gritti, il museo della Ca’ d’Oro e gli Itinerari Educativi del Comune di Venezia. In questa fase gli studenti hanno avuto come compito quello di sviluppare diversi percorsi tematici all’interno della Cà d’Oro, l’allestimento di laboratori didattici per alunni delle scuole elementari e la redazione in forma cartacea degli itinerari elaborati. È stato quindi necessario procedere all’acquisizione del materiale, ad una selezione ragionata dello stesso, ad elaborare i testi per arrivare a proporre sei itinerari (La Ca’ d’Oro in miniatura; Alla scoperta dei bronzetti, I generi in pittura:natura morta epaesaggi, Gli affreschi; Itinerario sulla rappresentazione sacra:scoprendo significati nascosti: Capolavori e curiosità: una selezione delle opere più note della Collezione Franchetti; I grandi maestri: celebri artisti a raccolta; Una giornata da Contarini: un ricco nobile nel suo palazzo) che sono stati poi sperimentati nella giornata del 23 aprile 2009 dai nostri studenti in qualità di guide di gruppi di visitatori eterogenei per età e preparazione: dagli alunni delle scuole elementari a quelli del biennio e del triennio delle scuole superiori a gruppi di adulti. Inoltre per gli alunni delle elementari è stato allestito nelle apposite sale del Museo dedicate alla didattica un laboratorio che ha riscosso notevole successo sia tra i bambini che tra le loro maestre. Tutto il materiale è stato raccolto ed elaborato in forma graficamente organizzata in fascicoletti all’interno di una cartella che è stata distribuita dagli studenti che nel progetto si erano occupati dell’organizzazione generale della giornata (tempi, accoglienza, relazione con i quotidiani cittadini…) a che ne ha fatto richiesta. La Direttrice del Museo, entusiasta della riuscita del progetto, ne ha chiesto la prosecuzione anche sotto forma di convenzione con l’I.T.S.T A. Gritti.
Durante la classe quinta, gli studenti hanno partecipato al progetto “Grandi Stazioni” che ha visto la collaborazione del Ministero dell’Istruzione con quello della Cultura in occasione della XII Settimana della Cultura: gli studenti si sono avvicendati in un apposito stand allestito dal Ministero della Cultura nell’atrio della Stazione di Venezia, hanno distribuito materiale informativo e fornito delucidazioni ai turisti italiani e stranieri che arrivavano in città. Questa attività ha messo alla prova le loro competenze nelle lingue straniere e nell’accoglienza dei turisti di varia provenienza.
 
MATERIALI
 
presentazione cooperativa


 

video attività (formato wmv)
oppure guardala qui sotto in formato flash video: