menu
istituto di istruzione superiore andrea gritti
(turistico gritti + commerciale foscari)
lingue ed economia per conoscere il mondo
ti trovi in: IIS GRITTI > home >  Archivio generale
Pagina inserita da curatore il 29/05/14 (aggiornata al: 20/04/15) (letture: 2073)

Nelle loro mani

La canzone composta ed eseguita dalla 3C TUR nell'ambito del progetto "Le ferite invisibili"

L'idea nelle orecchie

Il Centro Donna del Comune di Venezia, che per noi ha i volti amici di Francesca Michieletto e Laura Miotto, oltre a quelli dei vari operatori del Teatro dell'oppresso che si sono alternati anno dopo anno nei laboratori delle Ferite invisibili, è ormai di casa al Gritti da qualche anno.

Quest'anno, accanto ai tradizionali laboratori teatrali, che hanno coinvolto le terze D ed E, ci è stato proposto un laboratorio finalizzato alla costruzione di un brano musicale, che parlasse in qualche modo della violenza e delle discriminazioni nei confronti delle donne, attraverso la musica, perché l'idea, espressa finora col corpo, entrasse anche “nelle orecchie” di chi ascolta.

L'opportunità è toccata alle ragazze e ai ragazzi della III C Tur. che avevano già partecipato vivacemente ad un laboratorio l'anno scorso.

In una dozzina di ore, sotto la guida di Andrea Zucaro – cantautore e musicista veneziano – hanno ascoltato canzoni e discusso su come è fatta una canzone. Su come, in una canzone, si può parlare di violenza e di vita. Hanno creato collettivamente un testo e una musica, e le hanno interpretate e poi registrate con l'intervento di uno studio mobile di registrazione. Sono diventati per un giorno dei creatori. Ci hanno messo l'anima e questo è il risultato di cui sono – giustamente – fieri.