Istituto Statale di Istruzione Superiore
Andrea Gritti - Mestre [ITT Gritti + ITC Foscari]

istituto statale di istruzione superiore andrea gritti [itt gritti + itc foscari] - mestre
ti trovi in: home> pagine
Pagina inserita da curatore il 03/03/17 (aggiornata al: 05/03/17) (letture: 159)
Non ha reso pubblico il proprio profilo

Integrazione degli alunni disabili

Un progetto nell'area di supporto allo studente
Descrittori (tag): [disabili]
Denominazione
Integrazione degli alunni disabili
Descrizione

L'I.I.S. “Andrea Gritti” riserva particolare attenzione all'accoglienza e integrazione degli allievi disabili, senza trascurare il tema dell'inclusione socio-lavorativa utilizzando in questo modo un modello di mediazione e di mutuo sostegno, in sinergia con le altre agenzie che operano nel territorio. Lo scopo è quello di favorire l'inserimento del disabile sia come studente sia come cittadino lavoratore.A tal proposito l'I.I.S. “Andrea Gritti” è capofila di una rete denominata ROLP ( rete per l'orientamento lavorativo protetto) il cui ufficio è ubicato nella sede ex Foscari – Gritti che rappresenta un ulteriore strumento a supporto dell'integrazione e dell'inclusione.

La scuola non presenta evidenti barriere architettoniche tali da invalidare o impedire le normali attività formative, sociali e personali.

Come da legge 104/92 l'istituto ha attivato il GLHI a sostegno delle scelte organizzative e di indirizzo, in sintonia con l' impianto normativo che tutela gli studenti disabili e le loro famiglie.

I singoli C.d.C. sono sostenuti dai GLHO ( gruppo di lavoro handicap operativo) e ne fanno parte insieme con i/il docenti/e di sostegno, i genitori dell'allievo disabile, lo specialista esterno e dove è previsto l'accudiente/assistente.

L'istituto si è fornito di un ulteriore strumento di facilitazione che è il dipartimento disabilità, composto dai docenti di sostegno in servizio. Tale organismo ha il compito di rilevare eventuali problematiche rispetto all'integrazione e proporre linee di didattica speciale a favore degli allievi disabili.

Nel concreto l'istituto si adopera:

  • per promuovere l'accoglienza, l'integrazione e l'inclusione degli allievi disabili relativamente al diritto all'educazione e all'istruzione.
  • per mediare e semplificare il cammino scolastico dell'allievo disabile, facendosi promotore di un modello di cooperazione e collaborazione con le famiglie, specialisti ULSS, docenti , personale ATA al fine di rendere il più agevole il percorso scolastico del disabile.

 

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi sono attinenti ai diversi indirizzi dell'istituto e, possono differenziarsi a seconda della procedura che si adotterà in funzione della patologia, dei livelli di competenza e abilità in possesso dell'allievo disabile. In sintesi si potrà verificare l'ipotesi di:

  • programmazione educativa individualizzata attinente al programma della classe
  • programmazione educativa individualizzata con obiettivi minimi
  • programmazione educativa individualizzata non attinente al programma della classe, ma inserito in un progetto di recupero e sostegno, finalizzato all'acquisizione di specifiche competenze nell'area dell'autonomia sociale, personale, affettiva, comunicazionale e relazionale.